Basket, mai un «Memorial Cezza» così grande: a Trani quattro squadre di serie A

Mercoledì 9 Settembre 2009

La N.U.S. Basket Trani organizzana il “10° Memorial Antonio Cezza”, atteso e importante appuntamento annuale, che, per la prima volta ed in occasione del decennale, mette a confronto quattro formazioni di serie A di basket. Una “due giorni” di grande basket a ricordo di un grande amico. L’evento si svolgerà nei giorni 12 e 13 settembre 2009. L'evento ha il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Trani e della F.I.P.

Il prestigioso quadrangolare si terrà sul parquet della struttura comunale tranese del PalaAssi. Il legno di via Falcone è già risultato nel passato protagonista principale per scenari cestistici (e non solo) di grande rilievo ed ancor più nelle uscite prestagionali di numerose formazioni a livello regionale e nazionale. In questa particolare occasione della 10ª edizione – che coincide per giunta col 40° anniversario della società organizzatrice, la N.U.S. Basket Trani, nelle cui fila ha militato Antonio Cezza – Trani avrà l’onore di ospitare compagini di elevata caratura nella pallacanestro nazionale.

Sarà, quindi, un richiamo forte ed esaltante per gli appassionati di questo sport: JuveCaserta (Lega A), Harem Scafati (Legadue), Enel Brindisi (Legadue) e Aget Imola (Legadue) daranno vita ad uno spettacolo del tutto gustoso per chi vorrà cimentarsi di un basket d’alto livello. Certamente il target della 10ª edizione ha puntato sul fascino derivante dalla partecipazione di squadre della massima serie nazionale e sul conseguente afflusso dei numerosissimi sostenitori della pallacanestro in genere, oltre che dei tifosi delle quattro partecipanti.

Riflettori puntati soprattutto sulla Pepsi JuveCaserta (foto prerpazione fisica) del presidente Caputo e del neo coach Sacripanti (foto), ancora in fase di rodaggio in vista dell’inizio del campionato che vedrà scendere in campo (PalaMaggiò) la squadra bianconera davanti al proprio pubblico nel primo turno stagionale quando domenica 11 ottobre sarà opposta al team dell’Angelico Biella.

Impegni stagionali ufficiali anticipati di una settimana per le tre compagini di legadue: il campionato 2009/’10 prenderà il via domenica 4 ottobre. I biancorossi dell’Aget Imola, col miglior marcatore della stagione passata (J. Bunn, oltre 23 punti di media a partita e l’87 % ai t.l.), sarà impegnata nella delicata trasferta in casa della Snaidero Udine. Anche per i gialloblù della Harem Scafati primo turno stagionale da affrontare lontano dal parquet amico, sul campo del Casalpusterlengo. L’unica squadra pugliese che parteciperà al trofeo Cezza sarà la compagine biancazzura dell’Enel Brindisi di coach Perdichizzi, anch’essa attesa da una trasferta nella ‘prima’ di campionato: gli uomini del presidente Corlianò saranno di scena al PalaFerraris, campo di gioco della Fastweb Casale Monferrato.

Per quanto concerne il programma del quadrangolare – ingresso a pagamento –, alle 18,30 di sabato 12 si affronteranno Enel Brindisi e Harem Scafati. Alle ore 20 avrà inizio la seconda sfida che vedrà come sfidanti Juvecaserta e Aget Imola. Tra i due match avrà luogo la sfiziosa parentesi della gara del tiro impossibile. Nel pomeriggio di domenica a partire dalle ore 18 finale per il terzo posto, con annessa premiazione, e a seguire, alle ore 20, la finalissima con la premiazione della squadra vincitrice della 10ª edizione, del miglior marcatore e del miglior giovane (trofeo “ Mino Ceci”).

***

Chi era Antonio Cezza

Antonio Cezza, medaglia d’argento al valore militare, nasce il 12 febbraio 1964 a Cursi (LE). Ancor piccolo, viene a stabilirsi a Trani con la famiglia. Conseguita la maturità, partecipa al concorso Allievi Sottoufficiali che supera diventando vicebrigadiere e, successivamente brigadiere. Assegnato alla Legione di Salerno, è designato alla Compagnia di Melfi, addetto al Nucleo Operativo. Ed è in questa cittadina che viene ferito mortalmente da un pregiudicato armato che Antonio, disarmato, cerca di convincere ad arrendersi. E’ il 17 luglio 1990. Muore alcuni giorni dopo, il 22 luglio, nell’ospedale di Potenza, a soli 26 anni. Ha lasciato un gran ricordo si sé. Il comune di Trani gli ha intitolato una piazza, una caserma e una scuola elementare.

Click per ingrandire
Click per ingrandire
Click per ingrandire

Notizie del giorno

Amet, insediato il nuovo Cda. Il sindaco di Trani crede nel rilancio «Nel portone tutta la vita»: a Trani, multe in arrivo per chi lascia i bidoncini della differenziata fuori degli stabili Tamponamento sulla complanare nei pressi del carcere di Trani: due feriti Regione Puglia, i Carabinieri fanno controlli a tappeto contro il lavoro nero: 80 lavoratori irregolari, 68 denunce e oltre 800mila euro di sanzioni AGGIORNATO con FOTO. Spacciava marijuana di fronte alla chiesa ed alla scuola: la Polizia arresta un cittadino di Trani Rifiuti, il Pd mette il pepe sulla coda dell'Amiu: «Oltre i cestini, attendiamo molte altre risposte» Dopo Amet, quali altre nomine? Nessuno sconvolgimento: solo ritocchi Aree pedonali, alcool bandito, rifiuti in anticipo: da Giovedì santo a pasquetta, tutto quello che c'è da sapere a Trani VIDEO e FOTO. Trani, ecco la quinta edizione della rappresentazione della Passione di Cristo Lega Navale Trani, Valerio Galati s'impone tra gli Standard Trani, nasce l'associazione Libera Idee: in programma già la realizzazione del Calendario tranese 2015 Piano di zona Trani-Bisceglie, oggi ritorna il consiglio comunale Trani, Enzo Matichecchia in regia per "La Passiaune" realizzato dalla cooperativa sociale Uno tra Noi Stagione artistica, oggi a Trani c'è il «Requiem» di Mozart I CeraLacca in Tour nella nostra Puglia ed oggi sulle frequenze di RadioBombo Triduo pasquale, il calendario delle celebrazioni liturgiche e riti popolari nella cattedrale di Trani Palazzo Beltrani, oggi l'ultima «lezione-concerto» Amet Spa, il sindaco Riserbato ricostituisce il consiglio d'amministrazione: nominati cinque componenti Consiglio Trani, intesa alla vigilia: Udc e Ncd si fondono in un gruppo unico. Per ora, quattro i consiglieri Trani, scorribanda di teppisti nella serata di domenica in pieno centro. Spintoni ad un ragazzo, pietre contro un uomo Trani, tra «Marechiaro» e «Mongelli» il bilancio è pesante: oltre due milioni e mezzo quasi tutti buttati al vento «Mare di Trani pulito»: nuova la delibera regionale, ma gli ultimi prelievi dell'Arpa sono di settembre 2013. Il mese prossimo conosceremo i dati di aprile 2014 Scrutatori, sorteggio o designazione? A Trani scoppia il caso Pd Lutto in casa Trani calcio: scomparso il fratello di Francesco Matera