Cementeria di Trani. Il "saggio breve" di Maria Angela Amato da Brundtland a Leontif

Maria Angela Amato, nata a Riccione e residente a Trani, ha pubblicato sul sito Agoramagazine.it un piccolo saggio avente come oggetto la cementeria che dovrebbe essere costruita a Trani. Di seguito vi proponiamo alcune parti dell'articolo e infine il link al quale potrete trovare l'articolo intero su agoramagazine.it. Noi riprendiamo le parti che riguardano in maniera più specifica la questione cittadina; un'altra voce che si aggiunge alle tante che si sono spese su questo argomento, da Legambiente, dagli agricoltori finendo con i dati forniti dal sindaco.


[...] 


La Natura muta irreversibilmente e si “vendica” dell’umanità. L’inquinamento è al 13° posto per le cause di morte, lo smog è la causa del 3% delle morti per malattie cardiache, del 5% dei tumori polmonari; l’esaurimento delle fonti energetiche e di materie prime ci riconduce alle apocalittiche leggi maltusiane.


Un probabile errore è dato dalla mancata considerazione dell’irreversibilità dell’accumulazione delle conoscenze nel processo di sviluppo umano. Ora l’ingenuità della definizione dello sviluppo sostenibile nel rapporto Brundtland sta nel supporre armoniosi rapporti tra le generazioni all’insegna dell’altruismo generalizzato. Ipotesi scarsamente plausibile anche sul terreno della giustizia sociale, dove il benessere delle generazioni presenti dovrebbe essere considerato complementare, piuttosto che alternativo, a quello delle generazioni future.


L’homo oeconomicus è razionalmente opportunista (free rider), quindi diventa difficile immaginare che, là dove non vi sia equità intragenerazionale-orizzontale, possa essere invece postulata quella a livello intergenerazionale-verticale. Il disinquinamento resta un bene pubblico difficilmente internalizzabile, se i consumatori fossero in grado di rilevare in modo veritiero le loro disponibilità a pagare per tale bene pubblico, il governo sarebbe comunque in grado di fornirne una quantità, politicamente determinata, che solo occasionalmente coinciderebbe con quella ottimale auspicata


[...]


Parlando dei cementifici, che sono impianti che generano un considerevole impatto sull’ambiente, essi devono possedere la VIA (valutazione impatto ambientale) e l’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale), poiché strumento per la riduzione integrata dell’inquinamento prodotto dalle attività industriali ad alto impatto ambientale. Il Consiglio Comunale di Trani (BT), nel luglio u.s. ha approvato una variazione del PUG trasformando un’area da zona agricola a zona industriale, superando così il vincolo della limitatezza delle aree industriali a scapito delle produzioni agricole, per consentire l’insediamento di una cementeria. La normativa vigente consente alle cementerie di bruciare rifiuti speciali pericolosi e combustibile da rifiuti (CDR). I camini di un cementificio emettono polveri sottili ultrasottili (diametro variabile tra 10 milionesimi di metro a 2 milionesimi di metro) che si disperdono nell’aria anche per molti chilometri lontano dalla fonte emittente.


L’Agenzia americana Epa (Environmental protection agency) ha stimato un’emissione di pari a 0,29 miliardesimi di grammi di diossine, equivalenti per kg di clinker prodotto, nei cementifici che non utilizzano rifiuti come combustibili, e di 24,34 miliardesimi di grammi/kg, invece, nei cementifici che usano rifiuti come combustibile, in altri termini la combustione dei rifiuti in un cementificio comporta un’emissione di diossine moltiplicata per 80 volte, rispetto all’utilizzo dei combustibili fossili usuali. Inoltre l’Unione europea stabilisce che i prodotti agroalimentari (e i loro derivati) nel raggio di 15 Km da un inceneritore non possono avere il marchio Dop o Doc.


Un impianto industriale, come una cementeria, genera, quindi, emissioni d’inquinanti ed è perciò causa di danni alla salute umana, e in genere di esternalità negative. Impatti ulteriori sull’inquinamento atmosferico provengono dai mezzi del parco veicolare circolante che transiteranno (in questo caso sulla strada provinciale Trani - Andria) dopo l’apertura della cementeria (le emissioni pugliesi di polveri sottili originate dal trasporto stradale contribuiscono per circa il 16% al totale di emissioni di polveri sottili stagionali).


La salute è un bene primario e di natura pubblica, così come lo stato di Natura è finito e non agevolmente ripristinabile. Fitoussi (2008) non auspica la fine della crescita dei livelli di vita, per salvaguardare l’ecosistema propizio alla crescita economica, ma una contrazione delle ineguaglianze in modo che una parte meno considerevole sia accaparrata dai più ricchi (nord?) mentre i più poveri (sud?) “liberi dalle costrizioni del quotidiano” (disoccupazione, sottocapitalizzazione, basso livello del reddito procapite) possano tornare a pensare all’avvenire (messo in serio pericolo dalla mutazione di destinazione dei terreni agricoli e dall’inquinamento di quelli circostanti ... nel raggio di 15 km). Ci ripeteremo ma Coase sosteneva l’indifferenza della distribuzione dei diritti di proprietà tra inquinatori e inquinati: la collettività avrà ancora qualche diritto?


Connessa al problema cementificio è, inoltre, la regolamentazione delle attività di cava, ogni anno si estraggono tra inerti, sabbia e ghiaia, circa 142 milioni di metri cubi. In Puglia si estraggono circa 25 milioni di tonnellate, con introiti per i cavatori di oltre 300 milioni di euro e nulla è versato al territorio! La cementeria del gruppo Matarrese sarà ubicata nei pressi della discarica comunale sulla provinciale Andria-Trani. La Puglia smaltisce in discarica l’80% dei rifiuti solidi urbani! Un sacrificio delle bellezze paesaggistiche di Trani, definita “bomboniera dell’Adriatico”, dalla qualità di vita elevata; e se il nuovo cementificio risultasse anche funzionale allo smaltimento dei rifiuti pugliesi per le “difficoltà” politiche di aumentare la raccolta differenziata? Secondo quanto riferito dal primo cittadino di Trani, Matarrese si è impegnato a non far bruciare rifiuti ma clinker. Gli agricoltori hanno avanzato la richiesta di rassicurazioni sull’impatto ambientale che la cementeria potrà comportare, ed hanno insistito sulla questione del lavoro: la cementeria impiegherà circa 100 operai, ma a discapito del settore agricolo tranese, che probabilmente perderà 3000 addetti.


[...]


Il progresso tecnologico stenterà a mantenere lo stato di natura, e riguardo all’innesco di un processo di sviluppo sostenibile, considerando anche che l’aumentata produzione di cemento coinciderà con un momento di crisi e contrazione dei settori d’impiego, sorgono alcuni dubbi.


 


 


 


A questo link potrete trovare l'articolo per intero: http://www.agoramagazine.it/agora/spip.php?article12654

CONDIVIDI

Notizie del giorno

Lech lechà fa rinascere a nuova vita la sinagoga di Trani. Ed oggi, festa di Purìm Vigor Trani-Bitonto, uno squalificato in casa tranese, tre a carico dei neroverdi ospiti Dalla Bat 600mila euro per le palestre di tre scuole di Trani. Corrado: «Fatti concreti opposti alle vuote polemiche elettorali» La Re Manfredi contro l'ex sindaco di Trani: «Siamo creditori di 614mila euro, senza quei soldi non possiamo andare avanti» Coop ferma, e da due giorni non si puliscono i bagni degli uffici pubblici di Trani. Lorusso (Flp): «Siamo in piena emergenza igiene, chi di dovere intervenga» Caso Stp, l'Ad risponde al commissario di Trani: «Ipotesi troppo generiche, impossibile entrare nel merito» Il sindaco di Trani aveva ordinato ai bus di deviare il percorso: fallimento, in via Andria va peggio di prima Trani, in via Pisa una voragine segnalata dall'associazione Folgore. La Polizia Locale ci "piazza" una transenna Iaculli indagata, ma il suo comportamento fu ineccepibile: gli sviluppi di una storia che, presto, dovrebbe risolversi in una bolla di sapone Trani, polemiche contro il commissario Iaculli. Interviene Procacci: «Inqualificabili i manifestini, vergognoso il tiro al bersaglio» Triminì non risponde al cronista: tutte le ipotesi sul suo ritiro dalle primarie di Trani Trani, il commissario trova in Sel lo scudo dagli schizzi di fango. La solidarietà di Mazzilli: «Accuse avvilenti e vergognose» Sotero si prende in spalla Forza Italia ed il centrodestra di Trani: «Ricostruire dalle macerie si può» Trani, l'arciconfraternita dell'Addolorata organizzata una conferenza sulla Settimana Santa Trani, sabato raccolta alimentare organizzata dal servizio di Pronto Intervento Sociale Il 4 marzo di Dalla e tutto quello che Trani, per lui, non ha mai fatto Trani, un cd di musica classica da camera per il duo Corcella-Ceci. Pubblicato dall'etichetta IMD Trani, passa per caso un operatore dell'ospedale di Bisceglie e trova un defibrillatore: si salva da arresto cardiaco. Interviene il 118 L'associazione Pertini ricorda l'avvocato Bisceglia: morto il 2 marzo del 1990. «Meriterebbe l'intitolazione di una via» Ciclismo: esordio positivo per la Hello Bike Trani alla Granfondo Molisana Trani, manifesti anti-Iaculli in giro per la città. Stampato articolo su indagini per abuso d'ufficio. E il Tribunale del Lavoro diede ragione al dirigente «Resta sgradevole vedere un qualsiasi arbitro indossare la maglietta di una qualsiasi squadra». L'ex sindaco Tarantini commenta la scelta del commissario Iaculli Forza Italia a Trani, il nuovo commissario cittadino è Fabrizio Sotero. Vitali: «Deve ricompattare la città» Trani, le primarie perdono un "pezzo". Triminì ritira la sua candidatura. Previsti 5mila elettori Trani, anche Ferrante si presenta in vista delle primarie: «Conosco bene i problemi della città e so come andrebbe amministrata la macchina comunale» "BasketTIamo 2015", da quest'anno la manifestazione sarà dedicata a Franco Assi Settimana della cultura ebraica "Lech Lechà". Tutti i provvedimenti per la viabilità e conferimento dei rifiuti Trani, si inaugura oggi dopo il restauro la Sinagoga Scolanova alle ore 17. Ecco gli altri appuntamenti Trani a capo, Procacci prosegue il tour: «Se siete scontenti della situazione attuale non continuate a puntare sulla vecchia amministrazione» La Compagnia dei Teatranti continua a macinare successi: altri premi ritirati nella Città di Alcamo Mappautorubate, nuovi casi. Nelle ultime due settimane siamo a sette segnalazioni Trani, dal 15 marzo parte la differenziata per tutta la città. Non sarà porta a porta, tranne nella zona dove è già in vigore Quali prospettive per il lavoro? A Trani la segretaria nazionale Cgil per parlarne. Appuntamento domani pomeriggio al Museo Diocesano I ragazzi della Polisportiva Pontelama Trani si laureano campioni provinciali Teatro Mimesis: "Parole... note". Fabiano Marti e Antonello Vannucci per una serata tra comicità e musica La parrocchia di San Magno il «Missione popolare». Domani via al programma "Con la voce di Clara. Una donna, in musica", evento-concerto presso la Domenico Sarro. Domenica 8 marzo Trani, "Storie di ordinaria emancipazione": reading aperto per la Giornata internazionale della donna Trani, domenica 8 marzo in piazza della Repubblica "Hobby Farmers". In vendita prodotti piantati e raccolti da ragazzi con disabilità Guide ed accompagnatori turistici, a Trani gli incontri di formazione promossi da Confesercenti Trani e «Il diario della valigia». La mostra, fino al 30 marzo, presso Oasi 2 Biblioteca di Trani, prosegue la mostra di Mariano Doronzo Comune di Trani, proteste dei lavoratori delle cooperative: presidio delle forze dell'ordine. Chiuso il portone principale AGGIORNATO. Iaculli non si ritira a Matera e replica ai detrattori: «Qualcuno è preoccupato per le conseguenze del mio lavoro». Differenziata in tutta Trani dal 15 marzo, c'è l'ordinanza Trani 2015, il commissario vuole il sorteggio degli scrutatori, «ma prima devo ascoltare gli altri componenti la commissione elettorale» Servizi pubblici a Trani, si andrebbe verso una gara unica che li accorpi tutti. Ore ridotte del 33 per cento Inchiesta su tangenti e appalti del Consorzio Ato Ba-1, sequestrato un appartamento a Trani di proprietà dell'ex assessore Lotito Sosta a pagamento a Trani, da Riva destra un invito alla disobbedienza: «Senza parcometri non ha più senso. Gli automobilisti evitino di fare la caccia al grattino» Poche donne e sbarramento alto alle elezioni regionali, i Verdi di Trani contro il centrosinistra: «Una gran porcata» AUDIO. Appuntamento con Trani, Papagni (M5s): «Il movimento cresce, non cercateci alle primarie del centrosinistra» Trani 2015, oggi Ferrante presenta la sua candidatura alle primarie del centrosinistra Trani 2015, via alla settimana delle primarie. Amoruso (Pd): «Restituiamo speranza e trasparenza ai cittadini» Commissioni a Trani, il Comitato bene comune chiede tutto on line: «Passato, presente e futuro» Differenziata, il sarcasmo di Tortosa (Udc): «Stiamo attendendo con ansia l'estensione a tutta la città» Apulia Trani, sconfitta onorevole a Napoli Taranto-Trani 0-2. Bella prestazione dei ragazzi di mister Costantino: doppietta per bomber Manzari Gran Juve Trani per 36 minuti, poi il blackout. San Severo ringrazia e se ne va: 69-54 La Telmasud Trani parte bene, poi cede di schianto ad Andria: adesso è solo terza VIDEO. Aquila azzurra Trani, non ce n'è per nessuno: battuto anche l'altro Bitonto, adesso è +7 sulla seconda Resocontazione del consiglio comunale di Trani, la gara scade oggi VIDEO. Trani religiosa, prosegue il programma quaresimale dell'Addolorata Asd Scherma Trani, Loporchio alle fasi finali della Coppa Italia Iaculli, dalle primarie a Matera alle indagini a Brindisi: fatti di giugno 2014, ma a Trani li scoprono solo oggi Mendicante coraggioso sventa rapina a Molfetta: arrestato uno dei due autori, Domenico Patruno, di Trani Trani, furto sventato in azienda delle calzature. A segno, invece, i topi d'appartamento Trani, un'altra nottata con inseguimento. Su corso Imbriani i Carabinieri sventano furto d'auto Ritorna a Trani Lech lechà e riprende a splendere la sinagoga. Eventi da oggi, riapertura domani Trani, Carlo Laurora apre al centrodestra: «Non c'è stato un tavolo, ma ne abbiamo parlato. Attendiamo convergenza su di noi»