Volley serie C femminile: Il Castellaneta vince anche gara due e vola in B2. Per l'Adriatica Trani ancora una possibilità per ottenere il salto di categoria

Considerata la prestazione messa in campo, rimane amarezza per il risultato finale. Al cospetto di un tensostatico “Ferrante” pieno di supporters biancazzurri, l’Adriatica Trani si è arresa in quattro set alle avversarie della Security Fire Castellaneta. Non sono mancati colpi di scena nel corso di una garadue combattutissima. A conclusione di un match vivace e da entrambe le parti giocato a ritmi elevati, ad essere premiata è stata la squadra allenata da mister Ironico.

Mister Mazzola non ha rinunciato al suo sestetto-tipo, formato dalla palleggiatrice Cosentino supportata dalle laterali Binetti e Lionetti, l’opposta Milillo, Di Corato e Gabriele sono state schierate come centrali. A completare il sestetto, il libero Sollecito. A disposizione del coach delle biancazzurre Cozzolino, Di Leo, Miranda, Scuro, Perna e Curci. A condurre le prime battute del primo set della gara sono proprio le tranesi (8-3). Nonostante il momentaneo vantaggio biancazzurro (14-10 al secondo time-out), le ospiti hanno accorciato le distanze (16-16) e superato le avversarie (16-17). Le castellanetane hanno provato la fuga (17-20), ma le padrone di casa sono lentamente ripartite e hanno rovesciato il punteggio (22-21). Cosentino ha firmato il successivo pareggio (23-23), poi è stata Milillo a salire in cattedra e a sigillare la vittoria del primo parziale per le sue (25-23).

Altri ritmi nel secondo set di gara, con le castellanetane che premono sull’acceleratore per rimediare allo svantaggio a loro accorso (6-9). Le tranesi rimangono in gara ancora per poco (11-15 al primo time-out): le ospiti dilagano (11-20), arrivando a chiudere il secondo parziale con un ampio divario (12-25).

Sulla scia dell’entusiasmo del pubblico tarantino accorso al tensostatico per supportare le biancorosse, le ragazze allenate da mister Ironico hanno preso ulteriore coraggio e guidato con sostanziale vantaggio le prime battute del terzo set (4-9). Lo svantaggio per le biancazzurre si è allungato ulteriormente (10-16), raggiungendo un parziale (18-24) che sembrerebbe porre fine ai giochi. Ben lungi dal cedere facilmente la vittoria alle avversarie, le padrone di casa hanno alzato i ritmi di gioco, riuscendo nel giro di pochi colpi a centrare un incredibile pareggio ai danni delle castellanetane (24-24). Le tranesi ci provano fino all’ultimo (25-25), ma sono le ospiti a chiudere a proprio favore il terzo parziale (25-27).

Nel quarto set, domina in campo sostanziale equilibrio tra le due squadre. Fino a metà parziale, il risultato non conosce particolari capovolgimenti (15-15), con le squadre attente a non cedere punti. Chi riesce a far pendere l’ago della bilancia a proprio favore sono poi state le castellanetane che, dopo una prima prova di fuga (15-20), hanno chiuso la gara vincendo il quarto parziale (15-25). Una vittoria chiave per le biancorosse che vedono concludersi una stagione esaltante con l’ambita promozione in B2.

Per le ragazze del presidente Cosentino nulla è perduto. Le biancazzurre hanno ancora una possibilità per salire nella serie superiore: per conoscere il nome del prossimo avversario, le tranesi dovranno attendere l’evolversi dei playoff.

 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Il «Festival del tango» di Trani presentato nell’Ambasciata argentina di Roma: verso la cittadinanza onoraria ad Escalada e Zotto Il cane trascinato fra Trani e Barletta sta bene. Come nel film di Aldo, Giovanni e Giacomo, sarebbe stato legato dietro l'auto e poi dimenticato Animale trascinato per strada a Trani, la denuncia della Lega nazionale per la difesa del cane: «Troppa indifferenza» VIDEO. Cane trascinato per strada a Trani, Bottaro conferma la denuncia ma chiede di abbassare i toni: «Facciamo fare alla giustizia il suo corso» Cane trascinato in strada a Trani, Sidoli (Ape): «Governo inasprisca le pene» Debiti delle società sportive di Trani, Fortitudo: «Il Comune ha sospeso i morosi dal 1mo giugno. Noi, in regola» Impianti sportivi, la Fortitudo Trani si toglie qualche sassolino dalla scarpa: «Ecco le migliore apportate al PalaAssi» «Scuole sicure»: dalla Prefettura, a Trani, 33.000 euro Progetto internazionale «Cross festival»: c’è anche l'artista di Trani Davide Valrosso con «A peaceful, peaceful place» Maturità 2019, a Trani è stata la tipologia B la più gettonata. Più Bartali che Dalla Chiesa, più Sciascia che Ungaretti Acque reflue del depuratore di Trani, formalizzata l'aggiudicazione. Santorsola e Di Gregorio: «Importante lavoro tra Regione e Comune» Villa Bini nel degrado, la provocazione del Movimento 5 stelle di Trani: «E se portassimo Sophia Loren a visitarla?» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Benvenuto» Al Santo Graal di Trani, domani omaggio a Lucio Dalla Trani, prosegue il festival "ArmOnia": il programma completo Oggi, nel carcere femminile di Trani, la rappresentazione della vita di san Nicola il pellegrino Domani e sabato, al polo museale di Trani, convegno dei medici sulla consulenza tecnica d’ufficio «Forme fashion green»: sabato prossimo a Trani l’appuntamento tra moda e ambiente Trani, a santa Geffa, sabato prossimo, la «Notte delle streghe»: aperte le prenotazioni «Il genio, 500 anni di meraviglia»: fino al 30 giugno, a palazzo Beltrani, “Hortus conclusus, installazione a cura degli alunni dell’artistico di Corato “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Maturità 2019, i candidati di Trani al Monastero cantano Venditti a squarciagola. Tracce, ci sono Ungaretti e Sciascia AGGIORNATO. Maturità 2019, al «Moro» di Trani ascensore rotto: disabile trasportato di peso al secondo piano. Il preside: «Riparato tempestivamente, ma avremmo trasferito tutti giù» Trani, contributo libri di testo: si potrà riscuotere da oggi. L'elenco Moto contro auto in via Malcangi: centauro in ospedale e danni anche per una vettura parcheggiata Trani, buongiorno con ciak: da oggi la Loren gira in città «La vita davanti a sé» Concluso il pellegrinaggio diocesano a Lourdes per l’Unitalsi di Trani Barresi: «Sul cavalcaferrovia di via Delle forze armate e l'incuria in via Verdi, un silenzio assordante dell'amministrazione di Trani» Danni da maltempo 2018, disponibili anche a Trani i fondi per le aziende agricole Premio nazionale «Giovanni Bovio»: premiazione fissata al 1mo settembre «Scuola corsara» a Trani, concluso il progetto alla «Baldassarre» con 750 studenti Il movimento «Dico no alla droga Puglia» ha fatto di nuovo tappa a Trani
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano