Trani, Tommaso Laurora: «Dall'amministrazione, solo campagna elettorale»

Nel 2015 i tranesi hanno espresso in modo democratico una maggioranza di governo ed un sindaco che, ricordo, ha ottenuto un numero di voti inferiore a quello della coalizione che lo sosteneva.

La consiliatura si è caratterizzata da subito con un totale accentramento delle funzioni e delle decisioni da parte del sindaco, il che ha sancito un immediato distacco dalle forze politiche e dai consiglieri comunali eletti dai cittadini.

È così che nacque la prima giunta tecnica, quella della cosiddetta "competenza", intesa, in realtà, quale forma di isolamento dai consiglieri comunali e dalle forze politiche.

Nel contempo sbocciò l'amore per lo straniero, con le nomine di soggetti non tranesi nei ruoli di responsabilità delle aziende partecipate, nonché quali consulenti della amministrazione.

Per anni, dunque, a Palazzo di Città e dintorni si è respirata un'aria di colonizzazione della politica tranese, con un primo cittadino isolato nelle stanze del comando, nonché preso e affascinato da relazioni di più ampia e variegata portata rispetto alla politica locale e al tessuto economico cittadino.

I tranesi non votarono nel 2015 per avere una città a guida estera, con un Grande Fratello a dirigerla.

Risultato: zero risultati per la città, per anni.

Risultato: tradimento della logica del voto popolare.

Questo approccio alla gestione della cosa pubblica è stato contestato nel tempo da una parte consistente della opposizione presente in consiglio comunale, ma anche in modo silente da parte di alcuni consiglieri della maggioranza di governo che hanno tentato  di riportare l'amministrazione sui binari della coerenza con il voto.

Ogni tentativo è risultato vano. L'amministrazione democraticamente eletta nel 2015 da tempo non esiste più.

Altri sindaci, di fronte a tale evidenza, si sono dimessi, mostrando autorevolezza e personalità, capacità di allontanarsi dal ruolo e dal potere.

Oggi è stata scelta un'altra strada: quella del mantenimento del potere, anche a costo di creare un manipolo politico, costituito da superstiti della maggioranza e fuggitivi della opposizione, pronto a rivendicare la ridefinizione delle cariche assessorili e nelle aziende partecipate.

Oggi esiste una amministrazione nata al solo fine di gestire il potere, ed il sindaco è stato costretto da un lato ad abbandonare i suoi percorsi extra moenia, che tanto lo affascinavano, cedendo alle richieste del manipolo, e dall'altro ad iniziare la sua campagna elettorale riempiendo i giornali delle opere che starebbe realizzando.

Ma veramente si crede che un po' di asfalto, una fontanina, vantare come un merito gli investimenti dei privati sulle spiagge libere  (a cui non si è data certezza perché i bandi erano biennali), inaugurare opere pubbliche programmate sotto l'amministrazione del sindaco Tarantini e appaltate dalla amministrazione del sindaco Riserbato, possa portare al consenso dei tranesi, che ricordano perfettamente il nulla di questi anni e che nulla sanno dei problemi dietro le quinte del palcoscenico della politica?

La campagna elettorale già avviata dal sindaco, che evidentemente ritiene legittimamente di ricandidarsi, ovviamente previo confronto con le forze politiche sulle modalità con cui pervenire alla individuazione del candidato sindaco, al momento non sta ottenendo l'effetto voluto.

Si respira tanfo di falsità mediatica e la gente non è stupida perché riesce a capire chi mente con sincerità.

Tommaso Laurora - Vice Presidente Regionale Italia in Comune

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Bitumazione delle strade di Trani, aggiudicato ad un'impresa di Andria il secondo lotto di lavori Differenziata porta a porta in tutta Trani, tre offerte complessivamente pervenute a chiusura delle gare per attrezzature e mezzi Lima (Fdi): «Incomprensibile annunciare come straordinario il lavaggio delle strade, già pagato dai cittadini. Nacci: «Ma è una igienizzazione» Notte azzurra, rievocazione della vita di San Nicola, «macchina» in piazza e «Chiave della città»: la festa patronale di Trani è pronta. Spesa, 30mila euro Festa patronale di Trani, l'anticipazione di una scena della rievocazione della vita di San Nicola Agricoltura, al Comune sarà attivo uno sportello gratuito curato da periti agrari Distretto urbano del commercio, oggi in sala Giunta la presentazione del portale Smart Duc «Tranisexy '70»: allo Scoglio di Frisio, questa sera, un tuffo nei film che una volta si giravano in città Estate di Trani, da domani a domenica si vola in mongolfiera È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona salute» Domani, al Santo Graal, il recital musicale sulla storia di Domenico Modugno Divertirsi con Xiao Yan in tour per Trani: «La città che gioca» tornerà, oggi, a largo Goldoni "Logos Festival", domani al parco Santa Geffa parte la rassegna teatrale con «I gemelli di Krimisa» Estate tranese, ritorna “Raccontando sotto le stelle”. Domani penultimo appuntamento al Jobel A villa Guastamacchia la rassegna estiva “Aperti per ferie”, a cura di Auser Trani. Domani il duo Anastasia-Sgherza Al Polo museale di Trani prosegue fino al 4 agosto la mostra del fumettista Disney Giuseppe Sansone Non ci si perde in un labirinto se, a guidarci, è l'arte: a Palazzo Beltrani, fino al 6 settembre, la mostra «Imaginarium» Biblioteca Bovio di Trani, estate ricca di appuntamenti per bambini. Si prosegue fino al 26 luglio Trani T’Incanta, ritorna Calice di San Lorenzo con un doppio appuntamento. Festa della birra e volo in mongolfiera tra le novità "Trani T'Incanta", tra gli appuntamenti tante mostre fotografiche Sei cartelli in 150 metri: Colonna, adesso tutti sanno dell'ordinanza di divieto di balneazione «post piogge» del sindaco di Trani Trani religiosa: Festa della Madonna del Carmine, le immagini di processione e fuochi Festa patronale, oggi la presentazione del programma. Ecco il video che la anticipa Boccadoro, le precisazioni di Legambiente: "La contaminazione della foce non equivale a pregiudizio della balneabilità" Stadio, Palazzetto e Pala Ferrante: dal 19 agosto saranno affidati i servizi di custodia e pulizia. Fino a quella data rimarranno chiusi Unica in Italia, la mostra "Imaginarium" arriva a Palazzo Beltrani. Il sindaco Bottaro: "Puntare sempre sul turismo culturale" Festival Il Giullare, presentata l'esposizione "Oltre i pregiudizi" sulla violenza di genere e pazienti psichiatrici Foro di Trani, l'associazione dei giovani avvocati ha un nuovo presidente: è Riccardo Giorgino Concorsi Amiu, Tommaso Laurora (Iic): «Troppo restrittivo il requisito di accesso per alcune figure» Nel musical "Singin’ in the rain" protagonisti i tranesi Giuseppe Verzicco e Mauro Simone “Musica fra le stelle”, a Trani brillano i ragazzi de “Il preludio”
PUBBLICITA' Incos