Progetto “Trani città cardioprotetta”: lunedì la sottoscrizione del protocollo d’intesa

Lunedì 22 gennaio, alle 10, presso la sala giunta del Comune di Trani, sarà sottoscritto il protocollo d’intesa per avviare le attività del progetto “Trani città cardioprotetta” che vede coinvolti l’assessorato alla culture del Comune di Trani, la Asl Bat, la onlus Gesti di vita e l’associazione Operatori emergenza radio. Sottoscriveranno il protocollo d’intesa il sindaco, Amedeo Bottaro, il direttore generale della Asl, Ottavio Narracci (sarà l’ultima uscita “ufficiale” da dg della Asl) ed i rappresentanti legali delle associazioni impegnate nel progetto. Presenzierà alla sottoscrizione anche il consigliere comunale Carlo Avantario, tra i promotori dell’iniziativa.

L’arresto cardiaco è la principale causa di morte in Italia e l’unico trattamento possibile è la defibrillazione precoce. Secondo i dati Istat, in Italia 1 persona su 1.000 muore di arresto cardiaco ed è per questo che le strategie di lotta all’arresto cardiaco prevedono la presenza sul territorio di un defibrillatore ogni 1.000 abitanti. La realizzazione di una rete cittadina di emergenza, che supporti il lavoro degli operatori 118 ed eviti morti improvvise o episodi di arresto cardiaco dall’esito invalidante, si pone come impegno di grande valore sanitario e sociale.

La letteratura scientifica ci informa che intervenire sul paziente in arresto cardiaco entro i primi 4/5 minuti dall’evento significa avere enormi possibilità di salvargli la vita. Trascorso questo tempo, la percentuale di possibilità di sopravvivenza diminuisce del 10% per ogni minuto successivo trascorso inutilmente e, comunque, non si possono evitare traumi cerebrali dall’esito invalidante. Il cervello, infatti, va in ipossia (in carenza di ossigeno) e subisce danni irreversibili. La disponibilità immediata di appropriati soccorsi e di postazioni di emergenza dotate di defibrillatore e dislocate in maniera capillare sul territorio, è, quindi, un servizio irrinunciabile in una società sempre in corsa.

Quindi, se è il cuore a fermarsi per primo, per patologie a carico dello stesso (arresto cardiaco primitivo), l’attività respiratoria spontanea può continuare al massimo per 15-30 secondi; se, invece, è il respiro che si ferma per primo (arresto respiratorio primitivo), il battito cardiaco spontaneo può continuare al massimo per 7-8 minuti. In entrambi i casi è in gioco la vita ed i tempi d’intervento hanno margini incredibilmente ristretti.

Al fine di assicurare la migliore riuscita del progetto e la massima condivisione dello stesso da parte della cittadinanza tutta, si prevede il coinvolgimenti di tutte le differenti componenti sociali (pubblico, privato, associazionismo e volontariato), promossa e coordinata dall’Ente comunale che se ne fa fautore e promotore.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Custodia provvisoria dello stadio di Trani, il Tar accoglie il ricorso dell'Apulia e stoppa la Vigor: «Non si è rivelata affidabile» Trani, troppa acqua sul ripristino di Aqp: nuovo cedimento stradale alla fine del lungomare Chiarelli Qualità della vita in Italia, Montaruli (Io ci sono!): «La Bat è ultima in tutto» Giornata internazionale sui diritti dei bambini, domani la festa al palazzetto dello sport con le scuole dell'infanzia Nuove aree fitness realizzate dal Duc, venerdì l'inaugurazione Al via la rassegna del Carro dei Guitti: due atti divertenti e premio alla carriera a Mario Francavilla. Prossimo spettacolo il 22 dicembre Teatro Mimesis, venerdì 29 novembre inizia la stagione di prosa 2019/2020 "Sano per te, sano per tutti", gli studenti del circolo Beltrani visitano la discarica e l'isola ecologica Judo Trani, altre tre cinture nere per gli atleti di Nicola Loprieno. Aperta ufficialmente la sede distaccata Lecturae Dantis, giovedì ultimo appuntamento del 2019 con la lettura del V canto dell'Inferno Le frontiere del giornalismo in chiave psicoanalitica, venerdì 29 novembre incontro di formazione per i giornalisti È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Destini» Santo Graal di Trani, continua la nuova rassegna musicale IneditaMente: giovedì sul palco la band Prometheo Santo Graal di Trani, venerdì sul palco la tribute band dei Queen e domenica prossima la Sciò live band Cinema Impero, la programmazione della settimana “Metti un libro a teatro”: il 28 novembre parte la stagione teatrale dell'Impero Ritornano all'Impero i «Venerdì a teatro» a cura di Compagnia dei Teatranti e Comune di Trani: prossimo appuntamento, il 6 dicembre Contributo libri di testo, da giovedì prossimo si possono consegnare gli scontrini dell'acquisto "Cantata a Cecilia", venerdì prossimo serata di meditazione e canto alla parrocchia di Santa Chiara “Alimentazione e benessere per nonni e nipoti”, prosegue il corso di formazione gratuito a villa Guastamacchia: ultimo appuntamento, sabato prossimo Concorsi Amiu Trani, diffuso il calendario delle preselezioni in Fiera del levante: si parte il 26 novembre con il primo livello. Tutte le info "Jazz e dintorni", continuano gli appuntamenti al teatro Impero: il prossimo è il 29 novembre, con Danilo e Oona Rea La strenna di Natale di Palazzo Beltrani saranno le opere di Tina Modotti: la mostra antologica è in programma dal 7 dicembre al 6 gennaio Fari allo stadio, Trani ha presentato la candidatura in Regione: anche per le quattro torri basterebbero due mesi Lavori più sintetici dell'erbetta? Trani, il campo Bovio dovrebbe essere pronto entro 60 giorni Ex pinetina di via Andria pronta a rifarsi il look: il Comune di Trani ne aggiudica la manutenzione straordinaria per poco meno di 150mila euro
PUBBLICITA' Incos