Oggi, a Trani, incontro sulle differenti tecniche di riproduzione assistita

Giovedì 20 giugno alle ore 18 presso l'Auditorium San Luigi di Trani si terrà l'incontro dal titolo "Tecniche di Riproduzione Assistita in Spagna: Il Centro Procrear" organizzato dal Centro Procrear Reus  di Tarragona in Spagna. Relatore, Carmen Calò, Operation Manager presso il Centro Procrear.

L’incontro verterà sulle differenti tecniche di riproduzione assistita, prove diagnostiche e test complementari che il Centro Procrear di Reus offre alle coppie italiane che si dirigono in Spagna per realizzare il loro desiderio di essere genitori.

Secondo dati della SEF (Società Spagnola di Fertilità) ogni anno più di 10.000 coppie italiane si recano in Spagna per realizzare trattamenti di Riproduzione Assistita, fenomeno per cui è stato da tempo coniato il termine “turismo riproduttivo”.

La ragione è da ricercare principalmente nella legislazione spagnola, notevolmente più permissiva rispetto a quella italiana, che ha permesso nel tempo ai ginecologi specialisti di acquisire un’esperienza sul campo tale da renderli pionieri di questa specialità in tutto il mondo.

Seconda e non meno importante ragione, in Spagna il ventaglio di trattamenti specifici offerti alle coppie che presentano problemi di fertilità è più ampio rispetto a quello italiano ed è possibile intervenire con tecniche altamente specializzate, inclusa la possibilità di ricorrere a gameti provenienti da donatori.

In questo scenario si inserisce il centro Procrear di Reus, provincia di Tarragona, creato nel 2012 per volontà del Direttore Medico, Dott. Ignacio Mazzanti.

Procrear nasce con l’idea di promuovere un approccio innovativo alla riproduzione assistita. In contrasto con le macro-cliniche sviluppatesi nelle maggiori province spagnole, offre un’attenzione altamente personalizzata al paziente, curandone le necessità nel minimo dettaglio. La clinica, a differenza della maggior parte delle cliniche spagnole, dispone di una propria Banca di ovociti, che  permette di selezionare le donatrici attraverso esami molto rigorosi e test genetici capaci di analizzare più di 300 malattie ereditarie per garantire la sicurezza necessaria ai pazienti che devono ricorrere alla fecondazione eterologa.

A questo si aggiunge l’utilizzo di dispositivi medici all’avanguardia, uno su tutti il Geri, una incubatrice di ultima generazione che permette di analizzare lo sviluppo embrionario fino allo stadio di blastocisti senza dover mai estrarre gli embrioni, preservandone quindi la qualità. Lo staff di Procrear, formato da specialisti medici, biologi e personale amministrativo comprende e parla l’italiano permettendo così ai nostri pazienti di sentirsi come a casa.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

Bitumazione delle strade di Trani, aggiudicato ad un'impresa di Andria il secondo lotto di lavori Differenziata porta a porta in tutta Trani, tre offerte complessivamente pervenute a chiusura delle gare per attrezzature e mezzi Lima (Fdi): «Incomprensibile annunciare come straordinario il lavaggio delle strade, già pagato dai cittadini. Nacci: «Ma è una igienizzazione» Notte azzurra, rievocazione della vita di San Nicola, «macchina» in piazza e «Chiave della città»: la festa patronale di Trani è pronta. Spesa, 30mila euro Festa patronale di Trani, l'anticipazione di una scena della rievocazione della vita di San Nicola Agricoltura, al Comune sarà attivo uno sportello gratuito curato da periti agrari Distretto urbano del commercio, oggi in sala Giunta la presentazione del portale Smart Duc «Tranisexy '70»: allo Scoglio di Frisio, questa sera, un tuffo nei film che una volta si giravano in città Estate di Trani, da domani a domenica si vola in mongolfiera È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona salute» Domani, al Santo Graal, il recital musicale sulla storia di Domenico Modugno Divertirsi con Xiao Yan in tour per Trani: «La città che gioca» tornerà, oggi, a largo Goldoni "Logos Festival", domani al parco Santa Geffa parte la rassegna teatrale con «I gemelli di Krimisa» Estate tranese, ritorna “Raccontando sotto le stelle”. Domani penultimo appuntamento al Jobel A villa Guastamacchia la rassegna estiva “Aperti per ferie”, a cura di Auser Trani. Domani il duo Anastasia-Sgherza Al Polo museale di Trani prosegue fino al 4 agosto la mostra del fumettista Disney Giuseppe Sansone Non ci si perde in un labirinto se, a guidarci, è l'arte: a Palazzo Beltrani, fino al 6 settembre, la mostra «Imaginarium» Biblioteca Bovio di Trani, estate ricca di appuntamenti per bambini. Si prosegue fino al 26 luglio Trani T’Incanta, ritorna Calice di San Lorenzo con un doppio appuntamento. Festa della birra e volo in mongolfiera tra le novità "Trani T'Incanta", tra gli appuntamenti tante mostre fotografiche Sei cartelli in 150 metri: Colonna, adesso tutti sanno dell'ordinanza di divieto di balneazione «post piogge» del sindaco di Trani Trani religiosa: Festa della Madonna del Carmine, le immagini di processione e fuochi Festa patronale, oggi la presentazione del programma. Ecco il video che la anticipa Boccadoro, le precisazioni di Legambiente: "La contaminazione della foce non equivale a pregiudizio della balneabilità" Stadio, Palazzetto e Pala Ferrante: dal 19 agosto saranno affidati i servizi di custodia e pulizia. Fino a quella data rimarranno chiusi Unica in Italia, la mostra "Imaginarium" arriva a Palazzo Beltrani. Il sindaco Bottaro: "Puntare sempre sul turismo culturale" Festival Il Giullare, presentata l'esposizione "Oltre i pregiudizi" sulla violenza di genere e pazienti psichiatrici Foro di Trani, l'associazione dei giovani avvocati ha un nuovo presidente: è Riccardo Giorgino Concorsi Amiu, Tommaso Laurora (Iic): «Troppo restrittivo il requisito di accesso per alcune figure» Nel musical "Singin’ in the rain" protagonisti i tranesi Giuseppe Verzicco e Mauro Simone “Musica fra le stelle”, a Trani brillano i ragazzi de “Il preludio”
PUBBLICITA' Avicola Colangelo